Connect Srl

TELEPRESENCE

image003IL CLIENTE

Il cliente è il promotore pubblico responsabile della realizzazione e della gestione di una linea ferroviaria di collegamento tra l’Italia e un paese estero. La società, di diritto francese, è stata costituita nel 2015, a seguito dell’accordo tra i Governi di Italia e Francia. Il mandato di gestione è di 99 anni.

UN SISTEMA DI VIDEOCONFERENZA COINVOLGENTEimage007

Telt è una società presente sul territorio italiano e francese con cinque distinte sedi di lavoro: Torino, Modane, Chambery, Roma e Parigi. Il cliente ha pertanto espresso la necessità di costruire un sistema di videoconferenza in grado di aumentare la collaborazione tra le risorse interne e il mondo esterno (fornitori, clienti).

Grazie a questo servizio sarà possibile organizzare riunioni audio/video con le sedi remote, fornitori ed enti attraverso un sistema organizzato, flessibile e strutturato.

Il sistema permette di comunicare attraverso servizi aggiuntivi di fonia e chat. La schedulazione degli eventi è semplice e rapida.

Ecco nel dettaglio i servizi offerti e richiesti dal cliente per il suo sistema di Telepresence:image001

  • 7 sale di videoconferenza dotate di endpoint con regia automatica, microfoni e audio integrato
  • 50 endpoint Jabber, ovvero costituiti da un software installato a bordo PC/Smartphone/Tablet in grado di partecipare alle videoconferenze e favorire la collaborazione interna attraverso servizi di chat, condivisione dello schermo, presenza
  • Un servizio di schedulazione delle riunioni, per prenotare le sale
  • Un’infrastruttura in grado di ricevere chiamate audio/video da sistemi di telepresence esterni
  • Un’infrastruttura in grado di collegarsi al servizio cloud WebEx per invitare utenti esterni e registrare le riunioni
  • Un servizio Jabber Guest per connettere via browser utenti esterni in una videoconferenza

Le richieste del cliente prevedono dunque l’allestimento di apposite sale di videoconferenza e la possibilità di partecipare alle conference sia attraverso dispositivi BYOD (PC/Smartphone/Tablet), sia attraverso servizi cloud (WebEx) o via browser (Jabber Guest) oltre che attraverso infrastrutture di telepresence di terze parti (Polycom, Lifesize, Tandberg).

L’infrastruttura dovrà dunque prevedere la possibilità di ospitare più flussi audio/video sia in protocollo SIP che H323, gli standard a livello collaboration.

image002IL PROGETTO

Il progetto si pone l’obiettivo di creare un’infrastruttura telepresence Cisco con l’allestimento di 7 sale videoconferenza e i necessari servizi derivanti: schedulazione e conduzione dei meeting, invito e gestione dei partecipanti esterni, registrazione delle conferenze su cloud WebEx.

Il progetto ha come obiettivi secondari lo sfruttamento completo dell’infrastruttura attraverso utilizzo di client Jabber per estendere i servizi di videoconferenza, chat, presenza e condivisione dello schermo anche ai dispositivi fissi, mobili o BYOD.

IL NOSTRO VALORE AGGIUNTO

La soluzione proposta implementa internamente tutti i servizi con l’installazione degli apparati necessari. Il vantaggio principale e strategico di questa soluzione è la completa gestione dell’impianto tramite risorse interne. In questo modo, la sicurezza dell’impianto non dipende da fornitori ed enti esterni.

Le caratteristiche generali della soluzione sono le seguenti:image005

  • Semplicità d’uso nel creare, lanciare e gestire i meeting
  • Scalabilità: fino a 500 video partecipanti e 500 utenti audio
  • Affidabilità: Cisco è leader mondiale di questa tecnologia
  • Flessibilità: singola architettura con apparati fisici dedicati
  • Sicurezza: comunicazioni criptate dei meeting
  • Compatibilità con gli standard di mercato
  • Ridondanza per la parte di infrastruttura Telepresence

Il progetto prevede l’utilizzo di una tecnologia all’avanguardia, espandibile su necessità in futuro senza l’acquisto di nuove infrastrutture.

La qualità è l’aspetto principale sul quale ci siamo concentrati con l’obiettivo di fornire un’infrastruttura che soddisfi appieno le esigenze del cliente.

image004RISULTATI OTTENUTI

L’adozione della nuova infrastruttura ha permesso di:

  • Aumentare la collaborazione tra i membri interni ed esterni dell’azienda
  • Ridurre le trasferte per meeting o incontri di lavoro
  • Permettere la registrazione dei meeting più importanti e la sua archiviazione
  • Integrarsi con la struttura aziendale esistente
  • Supportare gli standard mondiali permettendo la ricezione di chiamate da terze parti
  • Implementare il progetto secondo i tempi previsti (4 settimane)
  • Preservare la sicurezza generale dell’IT aziendale
  • Una soddisfazione globale del cliente